Home arrow Incontri Nazionali arrow Sicilia - 2010 arrow Incontro con le Sentinelle del mattino
Syndication

Incontro con le Sentinelle del mattino PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
venerdì 27 agosto 2010

Il secondo giorno dell’incontro nazionale 2010 abbiamo avuto il dono di incontrare due amici delle Sentinelle del mattino della fiaccola di Palermo.
Chi sono le Sentinelle? È un gruppo di giovani integrato (e a volte anche riconosciuto) nella pastorale giovanile delle diocesi il cui servizio è quello dell’annuncio di strada.
Le due Sentinelle che sono intervenute, Emanuele e Vincenzo, hanno condiviso con noi un pezzo della loro esperienza, del loro cammino.


All’interno della fiaccola di Palermo, Emanuele si occupa del ministero del Canto e Parola, mentre Vincenzo del ministero dell’Annuncio. Non scendo in particolari su quel che ci hanno raccontato, in quanto la forza, la gioia e la pace che traspariva dai loro occhi e dalle loro parole non si può descrivere, mentre vorrei soffermarmi sul come fanno servizio. Premetto che le informazioni che darò di seguito sono quanto ho capito riguardo il metodo delle Sentinelle in particolare della fiaccola di Torino nei pochi incontri a cui ho partecipato. Probabilmente sono informazioni incomplete e imprecise (non ho letto per ora un manuale sul metodo) ma credo ci siano molte similitudini tra Tlc e Sentinelle e la collaborazione non potrebbe che dare buoni frutti.
Quando dei giovani decidono di iniziare l’attività da Sentinella nella propria diocesi viene innanzi tutto creata una fiaccola, cioè il gruppo di persone, con un responsabile (o più responsabili) e un sacerdote che una volta al mese preparano un incontro che si chiama Una luce nella notte.
Una Luce Nella Notte (ULNN) ha diversi momenti.
Il primo di questi è la preparazione della chiesa in cui si svolgerà la serata. ULNN generalmente viene fatta nella chiesa più vicina al luogo di maggior passaggio o incontro di giovani e viene preparata in modo da risultare accogliente, con al centro di tutto il Santissimo Sacramento esposto sull’altare con un bel faro che Lo illumina mentre la chiesa è con luci soffuse. Anche l’altare e quanto c’è intorno viene addobbato per accentuare l’importanza della mensa e al tempo stesso per dare ancora la sensazione di accoglienza. Ai piedi dell’altare vengono sistemati due cesti su cui c’è scritto “Gesù ti ascolta”, dentro cui si può lasciare biglietti, preghiere o quanto si vuole dire al Signore, e “Gesù ti parla”, dentro cui ci sono bigliettini arrotolati con versetti della Parola di Dio.
Un secondo momento, molto importante, è la preghiera di invocazione allo Spirito Santo per la buona riuscita della serata. È Lui il vero protagonista che deve agire liberamente attraverso le Sentinelle che si fanno strumento per raggiungere i giovani che incontreranno. Viene chiesto allo Spirito Santo di dare forza e luce per effettuare il servizio che viene chiesto, e si prega anche, e soprattutto, per i giovani che entreranno in chiesa per incontrare il Signore.
Poi è il momento del mandato, cioè viene assegnato il compito di ciascuna delle Sentinelle per quella serata. Durante il mandato, il sacerdote prega su coloro che stanno ricevendo il mandato e da la benedizione eucaristica. Da questo momento in avanti ognuno si occuperà di portare avanti il servizio che gli è stato assegnato.
I servizi (ministeri) sono quattro:
•    Canto e Parola: ha il compito di animare  tutta la serata con la musica, il canto e la lettura di versetti della Parola del Signore
•    Accoglienza: accoglie all’ingresso della chiesa coloro che decidono di entrare e, se lo desiderano, accompagnano chi è entrato in chiesa fino all’altare per poter parlare a tu per Tu con Gesù Sacramento, per poter lasciare una preghiera o per ascoltare ciò che il Signore vuole dire al cuore di chi ha deciso di incontrarLo
•    Annuncio: a coppie, un ragazzo e una ragazza, si va per la strada ad incontrare i giovani e a proporre loro l’incontro con un Amico, una Persona importante, Gesù
•    Preghiera (di sostegno): il motore di Una luce nella notte; ogni incaricato viene destinato ad un gruppo, ci sarà quindi chi in tutta la serata si occuperà di pregare per la coppia che annuncia per strada, chi sosterrà con la preghiera chi accoglie i giovani in chiesa, chi canterà e leggerà la Parola del Signore.
C’è anche un altro gruppo importante, che a volte, ahimè, è formato da una sola persona, che è quello dei sacerdoti disponibili alla confessione.
Nel momento del mandato, come dicevo prima, vengono chiamati per nome i componenti di quel ministero, e il sacerdote pregherà su di loro, esclusivamente per loro. È al momento del mandato che si scopre a quale ministero si è destinati per la serata. Di volta si può cambiare servizio (tranne, tendenzialmente, quelli del gruppo Canto e Parola, che ovviamente saranno spesso gli stessi), ed essere annunciatori, o essere coloro che accolgono o servire sostenendo con la preghiera.
Lo scopo è quello di raggiungere giovani che magari è da tempo che non entrano in una chiesa è non incontrano il Signore o che magari non hanno mai avuto occasione di incontrarLo.
Il coordinamento nazionale ha pensato, visto il carisma, di far conoscere le Sentinelle del mattino a coloro che del Tlc ancora non le conoscevano, perché, come il Tlc, si occupano di portare i giovani a Gesù, e lo fanno con un annuncio di gioia, con il racconto e la condivisione dell’incontro che hanno avuto con il Signore. Inoltre, come per il Tlc, è necessaria la testimonianza, l’affidarsi al Signore per mezzo della preghiera e invocazione allo Spirito Santo, tutto per permettere ai giovani di incontrare nuovamente o per la prima volta il Signore.
La collaborazione tra Sentinelle e Tlc dovrebbe essere facile ed arricchente, proprio per tutti questi punti in comune; in diverse diocesi in Italia un inizio di collaborazione esiste: Palermo-Patti, Roma Sud, Sanremo (se le informazioni non sono errate sta per nascere una fiaccola con all’interno Tlcisti), Torino.
Il consiglio che posso dare è quello di fare l’esperienza di Una Luce Nella Notte; il sito delle Sentinelle del mattino è: http://www.sentinelledelmattino.org/ dove potete cercare la fiaccola più vicina nella vostra diocesi a cui fare riferimento.

Ultimo aggiornamento ( venerdì 27 agosto 2010 )
 
< Prec.   Pros. >
© 2017 TLC Italia - Sempre più in alto!
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.