Home arrow Incontri Nazionali arrow Roma - 2008 arrow Roma 2008: Non possiamo tacere!
Syndication

Roma 2008: Non possiamo tacere! PDF Stampa E-mail
Scritto da Coordinamento Nazionale   
martedė 29 luglio 2008

“non possiamo tacere quello che abbiamo visto e ascoltato”

Atti 4,19-21

Carissimi amici del TLC, in questo week end appena trascorso a Roma si è svolto l’incontro nazionale del tlc “cerco il Tuo Volto” a cui hanno partecipato 8 diocesi dove sono presenti i corsi di vita cristiana.
Con gioia pubblichiamo qualche testimonianza per condividere e trasmettere i sentimenti di quest’incontro e invitarvi a partecipare il prossimo anno!

In questi 3 giorni non ho fatto altro che ringraziare il Signore per lo splendido dono che mi ha fatto e oggi lo voglio ringraziare per vostro tramite perché in questi 3 giorni voi siete stati la Sua espressione, il Suo sguardo, il Suo abbraccio, la Sua carezza per me e vi assicuro che è stato veramente straordinario, impossibile da descrivere a parole e figuriamoci per iscritto.
Sono arrivata all'incontro venerdì desiderosa di vedervi ma molto stanca e appesantita non solo dalla giornata lavorativa ma da un periodo di appesantimento generale sia a livello personale che spirituale.
quando sono arrivata il solo vedere i vostri volti mi ha improvvisamente catapultato in uno stato di benessere, quello stesso stato che si vive ogni qualvolta si sta in pace con il mondo, non so se riuscite a capirmi.
sentirsi parte di una gigantesca famiglia è qualcosa di "fantastico" per chi come me da un'importanza fondamentale al contatto umano e alla condivisione.
come da ogni incontro del TLC, sia locale che, a maggior ragione, nazionale, esco con una carica nuova e questa volta anche una gioia nuova, la gioia che nasce dalla consapevolezza di essere chiamati a vivere la GIOIA del Signore.
Grazia,  Roma sud


 Nei momenti come quelli che abbiamo trascorso insieme,la cosa che mi sconvolge sempre di più e' la percezione che Gesu' sia proprio in mezzo a noi. All'inizio, razionale come sono, pensavo che si trattasse di suggestione, ma ormai, dopo tanto, anzi tantissimo impegno del nostro Papino, ho capito e so che Lui c'e' davvero e si manifesta in mille modi meravigliosi, sconvolgenti, delicati e dolci!
Auguro a tutti noi che questa gioia che ci portiamo a casa possa essere la nostra forza nei momenti più difficili, nei luoghi dove viviamo, negli incontri che facciamo,nella nostra famiglia. E soprattutto che l'Amore che abbiamo provato possa emergere quando meno pensiamo che sia il momento o il luogo giusto...per non smettere mai di stupirci di quanto Grande sia la Sua forza, il Suo coraggio e il Suo essere Padre.
Silvia, diocesi di Ventimiglia-Sanremo


Porto nel cuore ogni vostro abbraccio,ogni vostro  sorriso,ogni vostra lacrima,ogni vostra parola che come ho scritto stamattina agli amici di Torino mi fanno sentire immensamente amata da Dio. Ho rivisto il
Suo volto in ognuno di voi,quel volto che spesso mi sfugge x la mia poca
attenzione,x la mancanza di tempo perché spesso Ahimè fa più comodo così!!! Questo incontro nazionale vi confido che per me ha un valore aggiunto: sono arrivata a Roma con un nodo in cuore,quelli che riusciamo a crearci a seguito d’incomprensioni,di false considerazioni di cose non dette o dette male e,grazie anche a voi e a quella pace e gioia che siete riusciti a farmi respirare e alla
Messa di sabato dove nell’incontro con Gesù Eucaristia  ho abbassato tutte le mie difese,ho spaccato i muri che avevo creato,il nodo si è sciolto e ora si può ricominciare a costruire e a camminare insieme……Qualsiasi cosa accada credete fino alla fine delle vostre forze che anche in quello c’è l’amore del Padre!!!!!
Anna, diocesi di Torino


Ele non è rimasta insensibile a tutto ciò, Ele si è innamorata di ogniuno di voi, Ele sa quale sarà la strade da perseguire.....Ele lo ha capito,sentito forte e chiaro sabato mattina,durante la testimonianza di un'altra Elena,una testimonianza toccante,dilaniante, di amore avvolgente che sicuramente ha toccato in modo diverso il cuore di ciascuno di noi,Elena con le sue parole è riuscita ad aprire un cassetto del mio cuore...un cassetto chiuso a doppia mandata,pieno di ricordi congelati....vi ho guardato,osservato...ho parlato e giocato con molti di voi,mi avete donato una grande felicità,quella di sapere che i giovani sono belli e sono  una grande ricchezza,e che per voi vale la pena di  lavorare sudare ,vale la pena e supportarvi!!!!!!!!!!!!!
Elena, diocesi di Verona

Che dire? Già mi mancate! Ci porteremo dentro a lungo la bellezza e la pienezza di questi giorni, passati insieme come un’unica famiglia, all’ombra del Suo Amore e in cui il Suo Volto ha avuto il vostro volto. In cordata, sempre più alto!
Piero, diocesi di Monreale
Ultimo aggiornamento ( giovedė 25 febbraio 2010 )
 
< Prec.
© 2017 TLC Italia - Sempre pių in alto!
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.